La notizia del trasferimento di Gonzalo Higuain dal Napoli alla Juventus per la cifra incredibile di 94,7 milioni di euro ha ovviamente fatto il giro del mondo in pochi minuti e sostanzialmente i media sportivi non hanno parlato d’altro per tutto il fine settimana. Tra i tifosi napoletani, che si sono comprensibilmente sentiti traditi dal loro beniamino, è subito scattato il paragone con l’idolo indiscusso della tifoseria partenopea, l’unico che ha davvero rispettato i tifosi facendoli sognare come nessun altro: Diego Armando Maradona.

Proprio l’ex Pibe de Oro ha rilasciato alcune dichiarazioni, prontamente riportate quest’oggi dal quotidiano Il Mattino, ovviamente inerenti la situazione del Pipita e quella del Napoli, squadra a cui ovviamente sarà sempre legato: «Andava venduto per quella maxi cifra della clausola anche perché non avrebbe mai ripetuto quanto fatto vedere quest’anno a livello calcistico. Il modo in cui è andato via è stato sbagliato, perché quello che ricevi a Napoli non lo ricevi altrove. Le visite mediche di nascosto non mi sono piaciute: questo i tifosi napoletani non lo meritano. La Juventus è odiata dai napoletani e da questo punto di vista faccio fatica a capire il perché della decisione del Pipita. Adesso con i 90 milioni incassati dal pagamento della clausola mi aspetto che De Laurentiis spenda al meglio per allestire un Napoli vincente. Non ha potuto trattenerlo e ha scaricato tutta la colpa sul Pipita: ora dovrà spendere e ricostruire».

Attendiamo dunque ora le prime mosse del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, che per tutto il fine settimana non ha rilasciato alcuna dichiarazione in merito alla vicenda Higuain.