Ampissimo turn over per Maurizio Sarri, che per Napoli-Legia Varsavia, ultimo appuntamento della fase a gironi di Europa League, ha preparato una formazione con due, al massimo tre titolari.

Gabriel in porta, Maggio e Strinic esterni con Chiriches e Koulibaly centrali. A centrocampo spazio per David Lopez, Valdifiori e Chalobah. Attacco con El Kaddouri falso nueve, Callejon e Mertens.

Il Legia, che ha bisogno di una vittoria per sperare nella qualificazione, risponde con il 4-4-2. Kuciak in porta, Bereszynski, Pazdan, Jodlowiec, Lewczuk in difesa, Trickovski, Duda, Vranjes, Kucharczyk a centrocampo e Nikolić-Prijovic in attacco.

Alla vigilia del match, Sarri predica concentrazione. “Vogliamo riscattarci dopo il ko subito a Bologna. Mi sono arrabbiato perché non ho visto il solito gioco da parte dei ragazzi”.

Il Napoli con la vittoria sul Legia Varsavia accederebbe ai sedicesimi di Europa League con uno straordinario sei su sei. “Possiamo diventare la squadra con i migliori numeri in Europa, un traguardo a cui teniamo”.

Sulla formazione, il tecnico partenopeo annuncia l’impiego di El Kaddouri al centro dell’attacco “Farà il cavallo scosso”, spiega Sarri utilizzando una terminologia da Palio di Siena.

Sugli esterni Mertens e Callejon. “Potrebbero giocare loro, ma affrontiamo una squadra che concede molta profondità e quindi alla fine potrei anche scegliere di puntare su Insigne.

Napoli-Legia Varsavia, probabili formazioni. La gara sarà disputata alle 19 ed andrà in onda su Mtv e Sky Calcio.

NAPOLI (4-3-3): Gabriel; Maggio, Chiriches, Koulibaly, Strinic; Lopez, Valdifiori, Chalobah; El Kaddouri, Callejon, Mertens. All. Sarri
LEGIA (4-4-2): Kuciak; Bereszynski, Pazdan, Jodlowiec, Lewczuk; Trickovski, Duda, Vranjes, Kucharczyk; Nikolić, Prijovic. All. Cherchesov
ARBITRO: Aleksandar Stavrev (Macedonia)