Roma sempre più in pole, ma il Napoli non vuole arrendersi e punta ancora al secondo posto in campionato. Ci crede Aurelio De Laurentiis, che in settimana ha promesso un premio ai suoi ragazzi nel caso in cui dovessero riuscire nell’impresa (per le sue dichiarazioni leggi qui). Ci crede anche Rafa Benitez, il tecnico dei partenopei che quest’oggi è intervenuto nella consueta conferenza stampa che precede un match.

Alla vigilia di Parma-Napoli, il mister ha risposto: “Dipende dalla Roma e dipende da noi. Noi dobbiamo fare i complimenti ai capitolini e alla Juventus per quello che hanno fatto quest’anno, ma noi dobbiamo sempre puntare alto. E’ il nostro primo anno, potevamo fare di più ma siamo già soddisfatti. Se domani dovessimo vincere supereremmo il record di successi esterni del Napoli.

Noi guardiamo anche al prossimo anno. Vogliamo seguire la linea del fair play finanziario ma rafforzare il nostro organico. Ci vogliono tempo ed investimenti mirati ma ce la possiamo fare.

Con il Parma dobbiamo giocare con la stessa intensità messa con la Juve (per la cronaca della gara con i bianconeri clicca qui). Il Parma gioca bene ma noi daremo il massimo.

Al momento ci concentriamo sul campionato, dopo verrà la Coppa Italia perché siamo intenzionati a fare il possibile per vincerla. Sarebbe meraviglioso”.

Un pensiero però non poteva non essere rivolto alle polemiche innescatesi dopo la partita tra i partenopei e la Juventus (leggi qui i dettagli), ma Benitez è stato netto: “Non mi interessano, io guardo solo alla mia squadra e a quello che fa sul campo. Guardo solo a costruire il futuro, non bado alle polemiche, anche perché la loro risposta l’hanno già trovata sul terreno di gioco”.

(foto by Infophoto)