Allenamento mattutino per il Napoli a Castel Volturno.

La squadra continua a preparare la sfida in programma nella giornata di domani al Tardini contro il Parma, valevole come posticipo della 32esima giornata di campionato.

Il gruppo ha svolto riscaldamento e susseguentemente lavoro atletico con il pallone. Allenamento tecnico-tattico ed esercitazioni con tiri in porta e cross sono state le ultime modalità svolte.

Maggio ha fatto palestra e corsa sul campo (per approfondimenti sul suo infortunio clicca qui).

Reina, Doblas, Colombo, Reveillere, Ghoulam, Mesto, Henrique, Albiol, Fernandez, Britos, Jorginho, Dzemaili, Behrami, Inler, Callejon, Insigne, Mertens, Pandev, Hamsik, Duvan ed Higuain fanno parte della lista dei convocati della quale, però, non figura ancora Zuniga (clicca qui per i dettagli).

Intanto prosegue la querelle tra il club azzurro e la Juventus.

Nella giornata di venerdì c’era stato un acceso botta e risposta tra l’a.d. dei bianconeri Beppe Marotta e Luigi De Laurentiis, figlio del patron del Napoli (leggi qui gli ulteriori approfondimenti).

Tra l’irritazione di Marotta per l’euforia mostrata dai partenopei dopo la vittoria sulla Juventus per 2-0 di domenica scorsa e la qualifica di ‘ignorante’ sapientemente conferitagli da De Laurentiis jr, arriva anche Edo De Laurentiis, altro figlio del patron, a dire la sua citando una storica frase di Diego Armando Maradona: “Nosotros fuimos a Torino a cujar contro la Juve e ne ponemos 6, sabe lo que un equipo del sud le metta 6 all’Avvocato Agnelli”.

La partita Napoli-Juventus è dunque ancora in corso.