Ancora una volta il San Paolo si rivela maledetto per la Juventus di Antonio Conte. Questa sera, davanti ad un pubblico di 50.000 spettatori, si assiste alla debacle di quella che dovrebbe essere la ‘regina’ del campionato. Il Napoli batte i bianconeri per il risultato di 2-0 (per la cronaca della gara leggi qui), ma quello che fa riflettere è la stanchezza della compagine che, privata di uno dei suoi uomini fondamentali (Tevez), non riesce ad insidiare e ad incutere timore come di suo uso. Bella prestazione invece dei partenopei, i quali si rendono portatori di un calcio tatticamente perfetto. Fa piacere rivedere Hamsik in ripresa (foto by Infophoto): sembra che lo slovacco stia togliendosi da dosso le paure che lo hanno attanagliato dal giorno del proprio infortunio. Henrique continua a mostrarsi utile per il gioco della squadra, e la sua duttilità è importantissima. L’intera compagine gioca al meglio e di sbavature se ne vedono davvero poche, per la gioia e la grande soddisfazione di Aurelio De Laurentiis (per le sue dichiarazioni clicca qui), che auspicava uno spettacolo sul rettangolo verde, e Rafa Benitez (leggi qui la sua conferenza stampa), molto positivo e motivato. Una domanda sorge spontanea: se il Napoli avesse disputato gare di tal livello anche con le medio-piccole squadre? Questo probabilmente è l’unico neo che può inficiare negativamente la splendida e meritata vittoria degli azzurri.

Pagelle Napoli

REINA 6,5: Questa sera il portiere non compie grandi interventi, ma si fa trovare sempre pronto

HENRIQUE 7: Autoritario, gestisce con grande sicurezza la sua fascia. Sempre in supporto a Callejon, fornisce un bell’assist nel primo tempo per Hamsik. Il ragazzo cresce bene

FERNANDEZ 7: Forte nei contrasti, sempre preciso negli interventi. Migliora gara dopo gara

ALBIOL 7,5: E’ un muro in difesa. Gestisce bene e coordina l’intera linea difensiva, l’attacco della Juventus trova davanti a sé un osso duro

GHOULAM 7: Buon lavoro sulla sua fascia, una partita per lui impeccabile. Garantisce sicurezza e passaggi precisi, insidioso anche il suo calcio di punizione nel corso del match

JORGINHO 6,5: E’ attento e puntuale, qualche piccola sbavatura ma nulla di rilevante

INLER 7: Questa sera una buona prestazione. Contro Pogba ci mette durezza e fisico

CALLEJON 7,5: Sfiora il goal ad inizio gara e si rifà nel corso della partita portando la squadra in vantaggio al 37’. Tiene alto il ritmo in fase di ripartenza

(DZEMAILI n.g.)

HAMSIK 6,5: Un po’ più stanco nel secondo tempo ma per i primi 45 minuti è sempre presente e affamato. Ancora un po’timoroso  al momento del tiro, suo il goal poi annullato per fuorigioco. Lo slovacco è in ripresa

(MERTENS 7,5: Entra in corso di partita e già è ovunque. Si è ripreso dall’infortunio e firma una splendida rete)

INSIGNE 7,5: Una spina nel fianco che punge di continuo. Questa sera il ragazzo è fortemente ispirato e si vede

HIGUAIN 6,5: Un po’ più in ombra ma non si risparmia. Cerca di fornire supporto ai compagni

(PANDEV 6,5: Qualche piccola imprecisione ma buon lavoro per il macedone. Ci mette lo zampino nell’azione del goal)

ALL.BENITEZ 7,5: Il tecnico non ha sbagliato nulla in formazione e nei cambi. La squadra è entrata in campo con il giusto atteggiamento e non è calata in concentrazione nemmeno nella ripresa. Qualche piccola sbavatura e la mentalità da migliorare in virtù dei troppi punti persi per strada, ma il Napoli di questa sera è tatticamente perfetto e bello a vedersi.

Pagelle Juventus

Buffon 7.5, Caceres 5, Bonucci 5, Chiellini 5.5, Lichtsteiner 6, Pogba 5 (Marchisio 6), Pirlo 5, Vidal 5, Asamoah 5 (Isla 5.5), Osvaldo 5.5 (Vucinic 6), Llorente 5. All. Conte 5