Massimiliano Allegri ha parlato alla vigilia di Napoli-Juventus, semifinale di ritorno di Coppa Italia. Si riparte dal discusso 3-1 dell’andata, il tecnico bianconero annuncia fino a 8 cambi rispetto alla gara del San Paolo di due giorni fa.

“Mandzukic probabilmente non potrà essere della partita”, la previsione “Dybala e Cuadrado invece stanno bene. Higuain? E’ tranquillo. Domenica sera era una gara di campionato, ma qui è differente. E’ una partita di Coppa Italia ed è da dentro o fuori. Il Napoli ha un gioco molto simile a quello del Barcellona, quindi questa partita è fondamentale anche nell’ambito del percorso che ci porterà a sfidare i blaugrana”.

Quanto alla probabile formazione, Allegri non esclude un ampissimo turn over. “Giocherà senz’altro Neto in porta, mentre senza Mandzukic, a sinistra potrà giocare uno fra Sturaro, Alex Sandro e Cuadrado. Valuterò dopo l’allenamento di oggi”.

C’è chi paventa un possibile contraccolpo psicologico in caso di eliminazione. “Ogni tanto qui si crea un alone di negatività ingiustificato. Questo gruppo ha vinto due Coppa Italia e due Scudetti, se una volta si pareggia non succede niente…”.