A tre settimane dalla Supercoppa Italiana, Napoli e Juventus si ritrovano nuovamente l’una di fronte all’altra nel posticipo domenicale della 18.a giornata. La forbice tra le due squadre è sempre consistente, 10 punti, ma la sensazione epidermica è che qualcosa sia cambiato dalla notte di Doha: la squadra di Benitez si è scoperta competitiva ai massimi livelli nonostante quattro mesi difficili; la Juve, viceversa, si è accorta di non essere più spietata com’era stata in passato. Dieci punti sono tanti, ma a venti giornate dalla fine tutto può ancora accadere; ecco perché gli azzurri, questa sera, sperano di vincere non solo per allungare in chiave terzo posto, ma anche per rinfocolare pretese di scudetto che solo un mese fa sembravano inaudite.

Le probabili formazioni di Napoli-Juventus

Per provare a gustare nuovamente un successo al San Paolo che manca da quasi 15 anni (un 2-1 firmato Kovacic e Del Piero con Ancelotti allenatore), Max Allegri si affida al solito sistema di gioco e alle solite facce: a partire, ovviamente, da quella non propriamente raffinata di Carlos Tevez (foto by InfoPhoto), mai come quest’anno uomo solo al comando in casa bianconera. Accanto a lui ci sarà Llorente, con Vidal alle loro spalle; confermato il centrocampo con Pirlo in regia e Marchisio e Pogba suoi valletti, e nessuna novità di rilievo nemmeno in difesa, dove agirà il consueto quartetto davanti a Buffon.

Poca voglia di stupire anche in casa Napoli. Benitez riproporrà il consueto 4-2-3-1, confermando in blocco la squadra a cui si è affidato nelle ultime uscite. Non ancora definitivamente sciolti due ballottaggi: quello tra David Lopez e Jorginho a centrocampo, e quello tra Mertens e De Guzman per il posto di trequartista sinistro, coi primi nettamente favoriti in entrambi i casi. Grandi speranze riposte sulla ritrovata forma di capitan Hamsik e sul duo galactico Callejon-Higuain, 50 gol in due in un anno e mezzo di Serie A, quasi tutti su azione. L’arbitro della gara sarà il signor Tagliavento, fischio d’inizio alle ore 20.45.

NAPOLI (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Britos; David Lopez, Gargano; Callejon, Hamsik, Mertens; Higuain. All. Benitez

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Marchisio, Pirlo, Pogba; Vidal; Llorente, Tevez. All. Allegri