Insigne ce l’ha fatta.

Il giovane attaccante del Napoli è riuscito ad entrare nella lista dei 23 convocati della Nazionale italiana che andranno in Brasile a giocarsi i Mondiali 2014.

In realtà l’elenco sarebbe composto da 23 più uno: la “riserva” è Andrea Ranocchia, che si giocherebbe ancora un posto in maglia azzurra avendo, Cesare Prandelli, la possibilità di far entrare lui ed escludere qualcun altro entro 24 ore dall’esordio con l’Inghilterra.

Clamorosa – ma nemmeno troppo – è l’uscita di scena di ‘Pepito’ Rossi, non ancora al top dopo l’infortunio subito nel corso della sua tormentata stagione con la Fiorentina.

A casa anche Mattia Destro, che ha perso il ballottaggio con Ciro Immobile, e Romulo a vantaggio di Marco Parolo.

Escluso anche Manuel Pasqual.

Ma se Lorenzo Insigne ha convinto il Commissario Tecnico dal punto di vista della qualità e della duttilità, non vale lo stesso discorso per Christian Maggio, escluso dalla lista di coloro che partiranno per il Brasile.

Cesare Prandelli ha avuto molte perplessità a causa dell’infortunio sopraggiunto al centrocampista Riccardo Montolivo  nel corso dell’amichevole contro l’Irlanda disputatasi nella serata di ieri.

Che Insigne fosse escluso era un rischio abbastanza concreto, vista la mancata presenza in campo dell’attaccante durante i novanta e passa minuti della partita.

Prandelli invece ha stupito tutti ed ora il giovane Lorenzo potrà ritrovare in squadra Verratti e Immobile, suoi ex compagni ai tempi del Pescara.

La lista completa dei convocati:

Portieri: Buffon (Juventus), Perin (Genoa), Sirigu (Paris St. Germain);

Difensori: Abate (Milan), Barzagli (Juventus), Bonucci (Juventus), Chiellini (Juventus), Darmian (Torino), De Sciglio (Milan), Paletta (Parma);

Centrocampisti: Aquilani (Fiorentina), Candreva (Lazio), De Rossi (Roma), Marchisio (Juventus), Thiago Motta (Paris St. Germain), Parolo (Parma), Pirlo (Juventus), Verratti (Paris St. Germain);

Attaccanti: Balotelli (Milan), Cassano (Parma), Cerci (Torino), Immobile (Torino), Insigne (Napoli)

(foto by Infophoto)