Questa sera, sul palco di Folgarida, Benitez, Albiol e Maggio hanno incontrato i tifosi del Napoli e risposto a varie domande.

Il tecnico dei partenopei ha dichiarato: «Il calcio ha crisi di tifosi? Noi non abbiamo questo problema perché Napoli è una città stupenda e passionale e abbiamo sostenitori ovunque.

Con il Presidente e Bigon sto monitorando l’andamento del mercato per trovare un giocatore che sia adatto alla squadra partenopea al cento per cento. De Laurentiis ha preso questo gruppo e lo ha portato avanti nel corso degli anni. Siamo in continua crescita e miglioramento. Sicuramente stiamo lavorando per rendere la rosa più forte. Abbiamo tante rivali, anche in campionato, ma non facciamo la corsa su nessuna. Portiamo avanti la nostra idea di gioco per vincere quanto più sia possibile. Dobbiamo migliorare la fase difensiva, ma dipenderà da tutta la squadra.

Hamsik? E’ un calciatore di grande qualità. Lo scorso anno prima dell’infortunio ha segnato 6 gol, credo che quest’anno possa farne il doppio. Insigne? Nella precedente stagione è andato in rete nove volte. Può farne di più e conto sul suo talento. Vargas? Quando arriverà parlerò con lui. Mi piace ma ha bisogno di ritrovare fiducia, lo aiuteremo.

Possiamo giocare con più moduli, in attacco abbiamo tanti giocatori di qualità. Sull’addio di Conte dico solo che penso ai miei giocatori. Lavoriamo per lo scudetto, ci vogliono costanza e dedizione ma per ora dobbiamo focalizzarci sui preliminari di Champions».

Raul Albiol ha sottolineato: «Crediamo nella nostra forza, daremo il massimo per conquistare lo scudetto. Ora siamo concentrati sul play off di Champions. Per quanto riguarda la fase difensiva, stiamo lavorando per migliorarla. E’ arrivato anche Koulibaly che ci può dare una mano, è un ragazzo di grande personalità».

Christian Maggio, invece, ha concluso: «Sono ormai tanti gli anni che sono qui, voglio disputare una grande stagione. Vogliamo superare il preliminare per giocare la Champions, daremo il massimo per passare il turno e vedere dove arrivare. Su Koulibaly posso dire che è molto forte».

(immagine di copertina e fotogallery by Infophoto)