Il “Monday Night” è arrivato.  E’ tutto pronto infatti allo stadio San Paolo per la 25esima giornata di serie A del Napoli, in sfida con il Genoa questa sera alle ore 21,00. Benitez ha rimandato i suoi uomini alla concentrazione e ad una profonda attenzione. Gasperini vuole fermare l’attacco partenopeo o almeno ci spera. In effetti sulla carta questa con la formazione ligure non sembra essere una partita molto complicata per i campani, ma la mancanza di una certa pressione in classifica potrebbe portare la compagine di Gasperini a giocare con maggiore serenità e ad approfittare della tensione degli azzurri, vincolati a dover fare risultato positivo se si voglia stare ancora incollati alla Roma per il secondo posto (clicca qui per gli approfondimenti).

Sono 53 i precedenti tra le due squadre, dei quali 51 in campionato e due in Coppa Italia. Per il Napoli 24 vittorie, per il Genoa 12. I pareggi sono 17. L’ultima vittoria dei campani risale al 7 aprile 2013 per il risultato di 2-0 con reti di Pandev e Dzemaili. L’ultima vittoria del Genoa è datata 22 febbraio 2009 per 1-0 con goal di Jankovic. Il pareggio, invece, il 30 gennaio 2010 per il risultato di 0-0.

La partita si vedrà in diretta su Sky e Mediaset Premium. Le stesse emittenti rendono disponibile la diretta streaming online su PC, tablet, cellulari con i propri servizi Sky Go (che si è aggiornato, dunque oltre ad avere nuove funzioni ha aggiunto i cellulari Nokia Lumia e presto anche cellulari e tablet Android non solo Samsung) e Premium Play.

A dirigere la gara sarà Banti di Livorno, il quale ha diciotto precedenti tra campionato e coppa con la squadra partenopea di cui dieci vittorie, quattro pareggi e quattro sconfitte.

Benitez deve far fronte all’infortunio di Rafael Cabral (per ulteriori approfondimenti clicca qui), sarà quindi Reina (leggi qui le sue dichiarazioni) a stringere i denti e ad occupare il posto tra i pali fin dal primo minuto (foto by Infophoto). La linea difensiva dovrebbe essere formata da Maggio, Fernandez, Albiol e Ghoulam. A centrocampo la coppia Inler-Jorginho, mentre in attacco spazio a Callejon, Pandev (in vantaggio su Hamsik) e Mertens alle spalle di Gonzalo Higuain. Attenzione ai cartellini gialli: Albiol, Higuain, Pandev e Dzemaili sono diffidati.

Gasperini dovrebbe puntare su un 3-4-3 con Perin in porta e un comparto arretrato composto da Burdisso, Portanova e Marchese. Antonini, Matuzalem, Bertolacci e De Ceglie a formare il centrocampo, in attacco Antonelli, Gilardino e Sculli.

Napoli (4-2-3-1): Reina; Maggio, Fernandez, Albiol, Ghoulam; Inler, Jorginho; Callejon, Pandev, Mertens; Higuain. All. Benitez

Genoa (3-4-3): Perin; Burdisso, Portanova, Marchese, Antonini, Matuzalem, Bertolacci, De Ceglie, Antonelli, Gilardino, Sculli. All. Gasperini

A cura di Maria Grazia De Chiara