Napoli-Fiorentina tra poco in campo per uno dei due big match della giornata. Queste le probabili formazioni della gara, nessuna sorpresa per Sarri, che schiera Insigne, reduce dall’infortunio al ginocchio destro, mentre Paulo Sousa preferisce Babacar al posto di Kalinic al centro dell’attacco.

Napoli-Fiorentina, probabili formazioni

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, Insigne. All.: Sarri.

FIORENTINA (4-2-3-1): Tatarusanu; Tomovic, Rodriguez, Astori, Alonso; Suarez, Vecino, Blaszczykowski, Borja Valero, Ilicic; Babacar. All.: Sousa.

Sarri e la bestemmia

Alla viglia della partita Sarri ha gettato acqua sul fuoco degli entusiasmi partenopei, cresciuti a dismisura dopo il netto successo a domicilio sul Milan.

‘Parlare di Scudetto è una bestemmia. La Juventus resta favorita alla conquista del titolo. E’ forte e può conquistare diverse vittorie di fila, recuperando il gap’.

Quanto alla gara contro i viola, il tecnico partenopeo tira fuori le statistiche e prevede ‘una gara di sofferenza’ perché la Fiorentina è la squadra che in serie A ‘fa più possesso palla, ha il maggior numero di passaggi riusciti e più tempo di predominio’.

Eppure Paulo Sousa ha dichiarato che questo Napoli è più forte della sua Fiorentina: ‘Loro hanno vinto 4-1 a San Siro e l’anno scorso sono arrivati al quarto posto, davanti al Napoli. Quindi i più forti sono loro

Paulo Sousa

Sembra una gara a deresponsabilizzare la propria squadra quella ingaggiata da Paulo Sousa e Sarri: ‘Loro sono costruiti per lo Scudetto, sono più forti di noi, dobbiamo andare oltre i nostri limiti’, le parole del tecnico portoghese.

Non resta che aspettare il verdetto del campo, senz’altro più veritiero delle parle di Sarri e Sousa.