“Sorpassiamo la Roma”.

Questo l’urlo di Rafa Benitez (foto by Infophoto), tecnico del Napoli, dopo gli ottavi di finale di Europa League che hanno visto i partenopei uscire di scena contro il Porto (per la cronaca leggi qui).

L’amarezza è ancora tanta e, secondo quanto riporta l’edizione odierna de Il Mattino, il mister, nella ripresa degli allenamenti avvenuta nella giornata di ieri a Castel Volturno, avrebbe strigliato la squadra a non abbattersi e a continuare a perseguire un obiettivo: il secondo posto in campionato, quello da sfilare alla Roma di Garcia (per approfondimenti clicca qui).

Anche oggi la compagine è tornata in campo per prepararsi in vista del match con la Fiorentina in programma nella giornata di domani alle ore 18,30.

Se la piacevole sorpresa è il rivedere un Zuniga quasi al passo dei suoi compagni dopo l’infortunio che lo ha tenuto fuori dal terreno di gioco per svariato tempo, Benitez dovrà invece verificare lo stato d’animo di chi ha giocato contro il Porto e trovare una soluzione ad un eventuale contraccolpo psicologico.

Intanto si guarda al calendario e, nonostante l’uscita dall’Europa League, il Napoli è atteso ad un ciclo terribile.

Fino alla fine di marzo, infatti, sono ben tre le partite che i partenopei dovranno disputare in campionato: dopo la Fiorentina ci sarà il turno infrasettimanale con il Catania e a seguire il big match con la Juventus (leggi qui le ultime notizie dei bianconeri).

Susseguentemente, una settimana con una sola gara (quella con il Parma che si giocherà regolarmente di domenica). Anche la partita con la Lazio in programma lunedì 14 aprile dovrebbe disputarsi regolarmente di domenica.