Napoli-Fiorentina 2-1. In rete nel secondo tempo Lorenzo Insigne (dopo appena 42 secondi), Nicola Kalinic, autore del pareggio al minuto 27, e Gonzalo Higuain, che firma il gol della vittoria partenope tre minuti dopo.

Con la vittoria sulla capolista (in attesa di Inter-Juventus di questa sera), gli azzurri si portano a quota 15 punti. Questo il video del match del San Paolo, a cui hanno assistito 50mila spettatori.

Napoli-Fiorentina 2-1, la cronaca

Il Napoli è lo stesso che ha battuto il Milan, novità nei viola con Bernardeschi che prende il posto di Ilicic. Poche le occasioni da gol nel primo tempo. La Fiorentina fa girare bene palla, il Napoli adotta pressing alto a contrastare uno dei punti di forza degli avversari.

In generale, la gara ha tanto ritmo, ma pochi spunti decisivi. Entrambe utilizzano l’arma della fitta rete di passaggi a cercare il varco giusto, le occasioni, però, latitano.

Il primo squillo è proprio di Bernardeschi, il cui tiro è neutralizzato dall’attento Reina.

Al 22′ tiro di Hamsik centrale. Tatarusanu non ha problemi a bloccare. Bisogna aspettare i minuti di recupero del primo tempo per l’occasione più ghiotta, capitata ad Higuain, che spedisce il pallone fuori a pochi metri dalla porta dopo cross di Insigne.

La ripresa è tutta altra cosa. Il Napoli va subito in vantaggio. Filtrante di Hamsik, dormita di Tomovic, isnerimento diInsigne e palla rasoterra a giro imparabile per Tatarusanu.

I viola reagiscono bene. Kalinic a tu per tu con Reina si fa ipnotizzare dal portiere spagnolo. L’ex Dnipro (che al San Paolo regalò una amarezza nella semifinale della scorsa Europa League) si rifà quasi 20 minuti dopo e proprio in uno dei migliori momenti del Napoli, vicino al raddoppio con Callejon. E’ il 72′: assist di Ilicic e stavolta Kalinic non sbaglia con un delizioso tocco di esterno destro che buca Reina.

La gioia viola dura molto poco. Il Napoli mostracarattere. Tiro di Higuain, respinta di Tatarusanu e tap in di Mertens a lato (il belga però era in fuorigioco.

L’asse Mertens-Higuain ci riprova con successo due minuti dopo. 75′: l’argentino ruba palla a centrocampo duetta con Mertens che gli restituisce il pallone e quando il Pipita con il pallone incontra Tatarusanu in uscita, il portiere viola è un portiere che ha appena preso la rete del 2-1.

Gli azzurri dopo il vantaggio continuano ad avanzare, la Fiorentina non riesce mai a rendersi veramente pericolosa, nonostante l’assalto finale, generoso, ma inconcludente. Fischio finale dopo 5′ di recupero. Stop per la capolista, il Napoli di Maurizio Sarri è una splendida realtà.

Napoli-Fiorentina 2-1, dichiarazioni

Hamsik ed Higuain sono d’accordo su un punto: ‘Contro la Viola è stata durissima, complimenti a loro’. Lo slovacco ha ringraziato il pubblico del San Paolo: ‘E’ stata una bella partita, siamo stati bravi a riportare il pubblico al San Paolo. I tifosi hanno il diritto di sognare, noi dobbiamo restare con i piedi per terra’.Sul tema scudetto frena nche Sarri: ‘Pensarci sarbbe l’inizio della fine’.

Paulo Sousa: ‘Sono orgoglioso per quanto ha fatto vedere la Fiorentina. Reina ci ha negato due gol con interventi importanti. Lo scudetto? Per me vincere il titolo signfica creare una cultura vincente. Oggi è stata una bella giornata di sport, con lo stadio pieno, due grandi squadre ed un arbitro all’altezza della situazione’.