Il calcio non è solo piede e pallone ma anche marketing, business economico e aspetti legali.

Proprio questi ultimi sono spesso il punto focale di vicende riguardanti questo sport. Ogni club può essere condizionato da situazioni di diritto.

Non è il caso del Napoli che, al momento, può godersi la qualificazione agli ottavi di finale di Europa League (per la cronaca della gara clicca qui), la conquista della finale di Coppa Italia (per approfondimenti clicca qui) e concentrarsi sul campionato (leggi qui quanto accaduto contro il Genoa) con la prossima sfida contro il Livorno.

E’ tuttavia notizia di oggi la definizione di una vicenda del passato che riguarda la precedente gestione del club partenopeo. Corrado Ferlaino (foto by Infophoto) e Giorgio Corbelli, ex presidenti della società sportiva azzurra, sono stati condannati rispettivamente a tre anni e tre anni e sei mesi dalla Corte d’Appello di Napoli, la quale ha confermato la sentenza di primo grado emessa dalla sesta sezione penale del Tribunale del capoluogo campano. Assolto invece Salvatore Nardi.

Lo riporta l’Agi.

L’agenzia di stampa sottolinea anche che l’inchiesta  riguarda il fallimento della società che decretò anche la retrocessione della squadra in serie C. Bancarotta fraudolenta patrimoniale per la vendita dei centri sportivi di Soccavo e Marianella le accuse imputate.

A cura di Maria Grazia De Chiara