Aurelio De Laurentiis ha deciso: se il Napoli domenica dovesse centrare l’obiettivo della qualificazione diretta alla prossima Champions League, in estate ci sarà un grande mercato per la squadra azzurra. Quest’anno il club partenopeo ha accarezzato davvero il sogno scudetto e ha capito che per arrivare a fare quell’ultimo scatto verso la vetta del campionato deve necessariamente inserire almeno un altro top player in rosa, oltre Higuain.

In Portogallo parlano insistentemente di Hector Herrera, centrocampista messicano del Porto. Ha 26 anni e pare non sia più considerato incedibile. Il Napoli aveva infatti già tentato nella sessione invernale di prelevare il talento su cui molte squadre hanno già messo gli occhi addosso, ma il Porto aveva respinto al mittente ogni offerta. Ora però la situazione del club portoghese è radicalmente cambiata, l’ex squadra di José Mourinho ha bisogno di fare cassa, dunque ecco che la trattativa con il Napoli può ripartire di slancio. Il prezzo è fissato intorno ai 20 milioni di euro, ma ci sono margini per limare un po’ sul prezzo, complice anche la volontà di Herrera di confrontarsi con un campionato come la Serie A.

Un altro nome da tenere d’occhio per il mercato azzurro è sicuramente Davy Klaassen, centrocampista offensivo/trequartista dell’Ajax e della nazionale olandese. Ha 23 anni e potrebbe essere il sostituto ideale di Hamsik anche nel ruolo di mezz’ala. Altri obiettivi “caldi” per il Napoli sono sicuramente Mammana, Maksimovic e Tonelli. A proposito dell’interesse da parte della società azzurra, Tonelli ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Crc «Sicuramente queste voci mi lusingano. Per quanto riguarda il mio futuro non so ancora niente. Bisogna trovare l’accordo con l’Empoli». Parole che lasciano aperto ben più di uno spiraglio…

Il primo tassello per programmare il futuro, però, deve necessariamente essere il rinnovo dell’allenatore: Sarri si è conquistato sul campo la fiducia sia del presidente che dei tifosi, fissando il record di punti della squadra partenopea e alzando le aspettative della piazza. Ora è concentrato sulla partita contro il Frosinone, vuole una vittoria a tutti i costi per chiudere definitivamente il discorso qualificazione Champions e iniziare a progettare un mercato grandi firme.

Per la sfida contro il Frosinone, sono attesi oltre 50.000 spettatori: l’appello lanciato da Pepe Reina per riempire il San Paolo è stato accolto dai tifosi, che non vedono l’ora di festeggiare il ritorno in Champions e iniziare a sognare un’estate ricca di colpi di mercato.