Il Napoli riparte, i lavori per la preparazione alla nuova stagione sono ufficialmente iniziati ieri, quando la squadra si è ritrovata per i consueti test medici d’inizio stagione. Oggi sono ufficialmente ripartiti i lavori: la squadra ha svolto test di resistenza prima della partenza per Dimaro prevista per domani, come comunica il club azzurro attraverso una nota ufficiale: «Terzo giorno di raduno a Castelvolturno per il Napoli che ha cominciato ufficialmente la stagione azzurra 2016/2017. In mattinata la squadra si è riunita per lavorare sia in palestra che sul campo. I calciatori azzurri a gruppi alternati hanno svolto test di resistenza. Nel pomeriggio seconda seduta Domani mattina la comitiva partirà per il ritiro di Dimaro Folgarida in Val di Sole».

Oggi sono state presentate ufficialmente anche le nuove maglie del Napoli per la stagione 2016-2017, come di consueto griffate Kappa. Testimonial d’eccezione sono stati Pepe Reina, Allan e José Callejon, fresco di rinnovo contrattuale con la società partenopea. Il contratto è stato prolungato fino a giugno 2020 e l’attaccante spagnolo oggi ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alle aspettative per la stagione che sta per iniziare: «Sono contentissimo, era quello che volevo. Io un esempio per gli altri? Non lo so, però lo spero. Personalmente vorrei che rimanessero tutti perché penso che si può fare bene con questo gruppo. Dobbiamo lavorare sodo per una grande stagione. Lo scudetto? L’anno scorso ci siamo andati vicini, ci riproveremo provando a fare il meglio possibile».

In conferenza stampa erano presenti anche l’Head of Operations del Napoli Alessandro Formisano, al fianco del Vice Presidente Edoardo De Laurentiis e del dirigente Kappa Paolo Fulgenzi , i quali hanno illustrato le caratteristiche della nuova maglia: «Siamo lieti di presentare la nuova maglia Kombat Skin – ha detto Formisano – che, come esprime già il nome, rappresenterà una seconda pelle per i calciatori azzurri. La peculiarità principale è quella della massima estensibilità del tessuto che rende i giocatori quasi imprendibili. L’accordo con Kappa ci ha permesso di adoperare una tecnologia avanzatissima tutta made in Italy. Lo sviluppo della maglia è stato elaborato di pari passo tra la nostra Società e la Kappa. Abbiamo lavorato molto sui dettagli ed anche i calciatori sono stati partecipi dando il loro contributo ed il loro responso sulla creazione delle maglie. Si tratta di una maglia tubolare senza cuciture che, ribadiamo, rappresenterà una seconda pelle per i calciatori oltre ad essere elegante e comoda. Siamo orgogliosi di essere la prima squadra che adotta la nuova Kombat Skin in Italia. Napoli è il top team italiano di Kappa e questa maglia è una nostra esclusiva al momento. Abbiamo in questi giorni annunciato anche il rinnovo di sponsorizzazione di Lete, Garofalo e Kimbo proseguendo in una strategia oculata ed in una importante sinergia imprenditoriale che possa dare alle eccellenze campane visibilità internazionale. Anche Paolo Fulgenzi, capo sponsorizzazioni della Kappa, ha espresso la sua soddisfazione: «Per noi è un piacere ed un onore poter rappresentare le nuove maglie del Napoli. La Kombat Skin è il risultato di un anno di lavoro molto meticoloso per avere il massimo sia sotto il profilo stilistico che tecnologico. Il Napoli Calcio per noi è l’investimento più importante e strategico nel mondo dello sport».