Napoli-Cagliari 3-1 con doppietta di Mertens, gol di Insigne e rete della bandiera isolana firmata Farias nel recupero. Con questa vittoria gli azzurri si portano al secondo posto in attesa di Milan-Roma.

Dopo neanche due giri di lancette il Napoli è già in vantaggio. Cross di Ghoulam e deviazione vincente di Mertens, che di piatto sigla l’1-0.

Gli azzurri giocano sul velluto, tengono il possesso palla (alla fine della partita il dato parlerà del 74%) e quando hanno l’opportunità cercano di colpire: Hamsik lancia nello spazio Insigne, il numero 22 cerca il cucchiaio che finisce di poco alto.

Un minuto dopo Mertens prova la conclusione a giro e sfiora la doppietta, per la quale dovrà aspettare l’inizio del secondo tempo. Il belga trafigge Rafael con un tiro dal limite. Il tris è di Insigne, che dall’interno dell’area di rigore prova il tiro a giro e stavolta fa centro.

In pieno recupero il gol del Cagliari che manda su tutte le furie Reina. Farias s’infila tra Albiol ed Hysaj ed a tu per tu con lo spagnolo non sbaglia. Per gli azzurri una goccia di dispiace in un mare di buone notizie, fra queste quella di poter aspettare il posticipo di domani sera al secondo posto.

NAPOLI (4-3-3) Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Ghoulam; Zielinski, Jorginho, Hamsik (dal 24′ s.t. Rog); Callejon, Mertens (dal 32′ s.t. Milik), Insigne (dal 32′ s.t. Giaccherini) (Cabral, Sepe, Maggio, Tonelli, Maksimovic, Allan, Diawara, Pavoletti). All.: Sarri
CAGLIARI (4-4-2) Rafael; Pisacane, Salomon, Bruno Alves, Murru (dal 26′ s.t. Faragò); Isla, Barella, Ionita (dal 23′ s.t. Joao Pedro), Padoin; Borriello, Sau (dal 32′ s.t. Farias). (Crosta, Gabriel, Di Gennaro, Capuano, Deiola, Han, Tachtsidis). All. Rastelli
ARBITRO: Giacomelli di Trieste (Marzaloni-Alassio/Schenone).
MARCATORI: Mertens 2′ p.t. e 5′ s.t., Insigne 23′, Farias (C) 47′ s.t.