Napoli-Cagliari 3-0 e azzurri che volano in testa a punteggio pieno. 21 punti in 7 partite per gli uomini di Maurizio Sarri, primatisti solitari in attesa di Atalanta-Juventus.

I partenopei ci mettono appena 3′ per sbllocare il match: splendida palla in verticale di Mertens per l’inserimento di Hamsik che con un bel diagonale fa secco Cragno. Per lo slovacco prima rete stagionale e gol numero94 con la maglia azzurra, una sola in meno di Diego Armando Maradona.

Il Napoli detta i ritmi di gioco con percentuali impressionanti, 75% contro 25% di possesso palla a fine primo tempo. Prima del riposo, arriva il raddoppio: MErtens è abbattuto da Romagna, dal discehetto è lo stesso belga che fa 2-0.

Tris al 1′ della ripresa: punizione di Jorginho, inserimento di Koulibaly e palla ancora in rete.

NAPOLI (4-3-3) Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam (dal 40′ s.t. Mario Rui); Allan (dal 34′ s.t. Ounas), Jorginho, Hamsik; Callejon (dal 26′ s.t. Rog), Mertens, Insigne. (Sepe, Rafael, Maggio, Maksimovic, Chiriches, Diawara, Zielinski, Giaccherini, Leandrinho). All.: Sarri
CAGLIARI (4-3-1-2) Cragno; Padoin, Romagna, Andreolli, Capuano; Ionita, Cigarini (dal 10′ s.t. Deiola), Barella; Joao Pedro; Sau (dal 34′ p.t. Dessena), Pavoletti (dal 22′ s.t. Farias) (Crosta, Miangue, Dessena, Melchiorri, Molberg, Giannetti, Faragò). All. Rastelli
MARCATORI: Hamsik 4′, Mertens 40′ p.t. (rig.), Koulibaly 2′ s.t
ARBITRO: Abisso di Palermo (Longo-Del Giovane/Pezzuto; Calvarese-Pillitteri)