Napoli-Bruges 5-0. Esordio col botto per i partenopei in Europa League, a valanga contro la suadra belga. Gli azzurri sono andati in rete con le doppiette di Mertens e Callejon ed un gol di Hamsik. Buone indicazioni dal 4-3-3 con cui Maurizio Sarri ha schierato la squadra.


Napoli, Maradona attacca Sarri

Il tecnico toscano schiera Reina tra i pali, Hysaj e Ghoulam esterni, Koulibaly e Albiol centrali. Hamsik, Jorginho e David Lopez a centrocampo con Mertens, Higuain e Callejon in avanti.

Dopo 5′ gli azzurri possono già festeggiare. Tiro-cross di Callejon che beffa il portiere del Bruges, Bolat.

Al 19′ è tempo di raddoppio. Callejon da destra crossa basso al centro, dove Mertens si fa trovare pronto per la deviazione vincente. 2-0.

Altri pochi giri di lancette ed il Napoli mette la pratica in archivio. Il tris arriva grazie ad uno dei leggendari schemi da calcio da fermo di Sarri. Jorginho sorprende la difesa belga non calciando a rete da buona posizione, ma scucchiando in area, pescando l’inserimento di Mertens che fa 3-0.

Il Napoli fa buon possesso palla, gioca di prima e non soffre in difesa: il bruges non è mai pericoloso.

Al 53′ il poker con Hamsik, che si inserisce bene sul passaggio in profondità di Mertens, salta Bolat in uscita e deposita in rete.

Higuain ci prova dalla distanza (tirodi poco a lato) e da vicino (palo), ma la manita è di Callejon. Il filtrante è di Allan (subentrato ad Hamsik), lo spagnolo sbuca alle spalle della difesa del Bruges e realizza il 5-0 bucando bolat in uscita.

Napoli-Bruges 5-0, le dichiarazioni di Sarri

“Il 4-3-3 a dato buone indicazioni ed alcune, poche, controindicazioni. Sono soddisfatto perché ho visto diversi giocatori in crescita, Koulibaly, Ghoulam e Jorginho in particolare”.