I biglietti per lo stadio che avrebbe regalato a figli e amici? “Parliamo di 4 partite in 18 mesi, e di biglietti non assegnati, ma io ho mandato allo stadio 60 mila studenti”.

Gli eccessi ultrà? “Troppe convenienze reciproche. Ho avuto schiena dritta con De Laurentiis, e l’ho pagata”.

Stralci. Solo stralci, ma queste parole fanno già comprendere la portata delle dichiarazioni rilasciate in esclusiva ai microfoni di Repubblica da Pina Tommasielli.

L’ex assessore allo Sport del Comune del capoluogo campano non ha avuto peli sulla lingua riguardo alle vicende inerenti il Calcio Napoli e lo stadio San Paolo.

Un vero e proprio fiume in piena davanti al quale il club di De Laurentiis non è stato a guardare.

E’ arrivata infatti la risposta della società partenopea mediante un comunicato pubblicato sul proprio sito ufficiale.

“Da quando Aurelio De Laurentiis è Presidente del Napoli, la Società  non ha mai ceduto gratuitamente biglietti agli ultras. La vendita e la distribuzione dei biglietti sono avvenute in piena conformità della disciplina normativa e convenzionale.

Questa precisazione si rende necessaria a causa delle parole dell’ex assessore Giuseppina Tommasielli, indagata per peculato in relazione all’ipotesi di utilizzo indebito dei biglietti messi a disposizione del Comune dalla SSCN, avendo la Tommasielli dichiarato alla stampa che il Napoli “regala circa 200 biglietti di Tribuna autorità alla Corte dei Conti, ai pm della Procura, alla Questura, ai Politici. E la stessa cosa fa con gli ultras e i giornalisti”. Dichiarazioni molto gravi per la loro falsità e la loro evidente connotazione tendenziosa, diffamatoria e strumentale.

Il Napoli smentisce altresì di aver mai stretto accordi con gli stessi ultras per diffondere il marchio e il merchandising del Calcio Napoli, come incautamente dichiara invece l’ex assessore.

Le affermazioni della signora Tommasielli sono già al vaglio dei legali della SSCN per valutare la opportunità di intraprendere iniziative di tutela”.

La querelle tra l’ex assessore comunale e il Calcio Napoli sembra entrare nel vivo.

(foto by Infophoto)