“Lo Swansea è una squadra di qualità. Vogliamo qualificarci, la sfida di andata sarà importantissima”. Esordisce così il tecnico del Napoli, Rafa Benitez, nella conferenza stampa di quest’oggi.

La compagine partenopea è impegnata nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League, e il mister è perfettamente conscio delle insidie che questa gara può presentare.

“Affronteremo una squadra che fa un gran possesso palla, per questo dovremo avere un buon impatto con il match. Per arrivare lontano in Europa è necessario partire bene già da domani”.

Al tecnico è stato chiesto come stiano Albiol e Higuain (Pepe Reina invece ha dato la sua disponibilità, per approfondimenti leggi qui), in dubbio per l’appuntamento di domani: “Albiol oggi aveva un po’ di febbre, domani si allenerà e vedremo se potrà scendere in campo. Con Gonzalo (protagonista nella gara con la Roma in Coppa Italia, clicca qui)  parlerò domani e decideremo insieme se impiegarlo fin dall’inizio. Noi vogliamo affrontare bene tutte le competizioni, abbiamo bisogno di impiegare tutti gli uomini della rosa. Con il mercato di gennaio siamo riusciti a garantire maggiore equilibrio e solidità”.

Tuttavia Rafa Benitez (foto by Infophoto) è stato il solo a parlare.

A lui ha fatto eco Christian Maggio che ha dichiarato: “In Europa League dovremo avere lo stesso atteggiamento avuto in Champions. Dopo l’eliminazione dalla massima competizione internazionale vogliamo riscattarci. Non sottovaluteremo lo Swansea, loro daranno il massimo. Dovremo cercare di segnare, dobbiamo far bene già da domani. Stiamo attraversando un buon momento, stiamo migliorando tutti. Benitez è l’uomo giusto per portarci a vincere qualcosa di importante anche il prossimo anno”.

Intanto la squadra ha svolto riscaldamento con il pallone (lo aveva fatto anche al Centro Tecnico di Castel Volturno, per ulteriori approfondimenti clicca qui) e rifinitura tecnico tattica con partitella a metà campo allo Swansea Stadium in vista della partita di domani sera.

A cura di Maria Grazia De Chiara