“Mi è piaciuta la reazione della squadra, abbiamo dato dei segnali importanti. All’inizio non siamo partiti col piede giusto e ho chiesto ai ragazzi un cambio di atteggiamento. Loro mi hanno ascoltato e credo che abbiamo fatto tutto il possibile per conquistare la vittoria”.

E’ un Benitez soddisfatto quello che ha parlato al termine della gara Napoli-Lazio, disputatasi nel pomeriggio di domenica al San Paolo.

Gli azzurri, sotto di un gol, sono riusciti a non demoralizzarsi per quanto stesse accadendo, rispondendo alla compagine biancoceleste a suon di reti.

Nemmeno la ‘beffa’ di Onazi, che poteva accorciare le distanze e mettere a rischio il match, è servita ad evitare la debacle della formazione di Reja, che al triplice fischio si è ritrovata sconfitta per il risultato di 4-2.

Protagonisti Dries Mertens e Gonzalo Higuain. In particolar modo quest’ultimo, autore di una tripletta, a non lasciare scampo come una tigre con la sua preda.

E proprio una tigre è quella apparsa a Fuorigrotta prima del match. Infatti, per infondere maggiore carica nei partenopei, è stato liberato in volo su simpatica iniziativa della SSC Napoli e della Turner Broadcasting un gonfiabile con le sembianze del felino, che per alcuni minuti ha sorvolato lo stadio San Paolo.

I vari sostenitori hanno seguito l’operazione con entusiasmo. Lo stesso entusiasmo che si è visto anche negli uomini di Benitez questa mattina, a Castel Volturno.

Gli azzurri sono tornati ad allenarsi in vista del match che li porterà al Friuli contro l’Udinese, sabato prossimo per la 34esima giornata di campionato.

La squadra ha svolto prima riscaldamento con il pallone, susseguentemente si è divisa in due parti: chi ha giocato con la Lazio ha fatto lavoro di scarico e corsa; i restanti uomini della rosa, seduta atletica e partitella a campo ridotto.

Per domani è prevista una giornata di riposo.

Si riprenderà mercoledì.

(foto by Infophoto)