Il Napoli ha chiuso una operazione di mercato. Il portiere Mariano Andujar è finito all’Estudiantes (il mercato in Argentina è aperto) con la formula del prestito con diritto di riscatto. Gli azzurri restano con tre portieri. Reina, Gabriel e Rafael.

Intorno alla trattativa si era aperto anche un piccolo giallo. Il Napoli aveva mandato al club presieduto dall’ex lazio e Parma Sebastian Veron, dei documenti sbagliati.

“Appena arriveranno quelli esatti potremo procedere all’ufficializzazione, la precisazione del club sudamericano”.

A quanto pare, la documentazione era priva del diritto di riscatto. Tutto, comunque, è stato risolto in 24 ore, anche se la dirigenza azzurra ha rischiato un’altra figuraccia, dopo l’impaccio che ha fatto saltare la trattativa che avrebbe portato Roberto Soriano alla corte di Maurizio Sarri.

Andujar-Estudiantes, il comunicato del Napoli

Il club azzurro ha annunciato la cessione del portiere al clubn sudamericano con uno stringato comunicato apparso sul sito ufficiale del clb azzurro:
“Il Napoli ufficializza la cessione di Mariano Andujar in prestito al Club argentino dell’Estudiantes de La Plata”.

Mariano Andujar, che l’anno scorso faceva parte della spedizione albiceleste ai mondiali brasiliani, conclusi con il secondo posto, torna all’Estudiantes per la terza volta, dopo l’esperienza del 2006 (conclusa nel 2009, prima del passaggio al Catania) e quella

Con la cessione di Mariano Andujar all’Estudiantes, il Napoli si priva di un esubero, ma la strada per completare l’opera è ancora lontana. Sul groppone del club azzurro restano ancora i sostanziosi ingaggi di quattro calciatori che potrebbero vedere il campo poche volte: Zuniga, De Guzman ed Henrique e Fideleff.

Giuntoli sarà costretto a puntare già da ora tutte le fiches sulla sessione di gennaio, nel frattempo si andrà avanti così.