Nonostante il campionato si sia fermato per dare spazio ai vari impegni delle Nazionali, il Napoli prosegue i suoi allenamenti a Castel Volturno. Non sono presenti Marek Hamsik e Raul Albiol, che domani sera si affronteranno in Slovacchia-Spagna a Zilina alle ore 20,45. Non è presente nemmeno Gokhan Inler, impegnato nella stessa giornata con la sua Svizzera contro la Slovenia.

Assenti anche Rafael, Higuain, Zuniga, Ghoulam e Mertens. Presente invece Walter Gargano, che ha ottenuto dalla Federazione uruguagia di poter rimanere a Napoli ad allenarsi, saltando così le amichevoli con Arabia Saudita e Oman.

Il gruppo, questa mattina, si è dedicato al lavoro tecnico tattico e successivamente ad una partitina 8 contro 8 conclusasi con  rete di Michu su assist di Callejon e gol di Insigne con il destro a giro. La chiusura ha visto un circuito di esercizi in palestra.

Ancora differenziato per Jorginho che prosegue nella sua tabella personalizzata. Per domani è previsto nuovamente allenamento mattutino.

Intanto Gianluca Grava, responsabile del settore giovanile del club partenopeo, ha rilasciato alcune dichiarazioni all’emittente radiofonica ufficiale.

«Koulibaly è un giovane bravo e forte fisicamente. Ha grandi qualità, deve solo crescere e maturare accanto ad Albiol. Sono contento per Lorenzo Insigne e il suo gol. Il ragazzo dal punto di vista realizzativo non stava vivendo un buon periodo e quanto accaduto contro il Torino lo ha sbloccato.

Il mio obiettivo è valutare i giovani, ce ne sono tanti in Primavera da poter portare in prima squadra ma bisogna andarci piano. Stanno esprimendo grande qualità e di questo non possiamo non esserne contenti. Tutino sta vivendo un momento difficile a causa del suo infortunio, ma sono proprio queste situazioni a farti diventare più forte. Tornerà più forte di prima. Su Roberto Insigne, invece, posso dire che sta facendo davvero molto bene. Ha tanta fame, questo gli servirà molto». 

(immagine di copertina e fotogallery by Infophoto)