“Rabbia, cattiveria e sudore. Domenica non è una partita, ma una questione d’onore”, le parole dello striscione esposto nei Distinti in occasione dell’allenamento del Napoli a porte aperte svoltosi questa mattina al San Paolo (qui le ultime news sullo stadio). Un vero e proprio grido dei tifosi partenopei a ricordare che la gara in programma domenica prossima a Verona contro l’Hellas non è come tutte le altre. Non sarà come tutte le altre anche per l’emergenza infortuni che sta falcidiando la squadra campana.

Reina e Behrami (foto by InfoPhoto) attualmente sono out, e proprio su quest’ultimo continuano a focalizzarsi le voci  più disparate. Dopo il recente viaggio in Germania era trapelata l’indiscrezione che voleva il centrocampista ex Fiorentina costretto ad un intervento per la ricostruzione della capsula articolare. Indiscrezione che però non ha trovato conferma negli esami dello staff medico del Napoli che, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, ha eseguito due ecografie e una tac sul calciatore non evidenziando alcun tipo di frattura, dunque alcuna esigenza di intervento. Il professor Mariani, che ha visitato il giocatore prima del suo viaggio in Germania, ha optato per una soluzione “conservativa”. In ogni caso si prevede per Behrami un lungo stop che costringerà la società partenopea a dover intervenire in modo ancora più radicale sul mercato.

Ad un centrocampista infortunato corrisponde uno recuperato. Lo slovacco Marek Hamsik (capocannoniere nello scorso campionato) si è allenato con il gruppo ed è apparso completamente ristabilito dall’infortunio che lo ha tenuto fuori dal terreno di gioco per svariate settimane. Ciò presuppone che possa far parte della ‘corazzata’ che partirà alla volta di Verona nei prossimi giorni.

Intanto la squadra ha svolto corsa leggera, esercizi di stretching e riscaldamento. Partitella senza porte finalizzata al possesso palla, altra partitella senza porte ma a campo più ridotto. Partitella a campo ridotto con porte posizionate al limite dell’area di rigore. Ispirati Pandev e Higuain (doppietta per il macedone e una rete per il Pipita). In goal anche Zapata.

In tempo di mercato non poteva mancare anche uno striscione polemico volto all’indirizzo di Aurelio De Laurentiis. Con “E’ l’ennesimo tesoretto che finisce nel cassetto?”  i supporters partenopei ci sono andati giù duro.

A cura di Maria Grazia De Chiara