Mancano poche giornate alla fine del campionato e il Napoli si accinge a fare l’ultimo sforzo per consolidare il terzo posto in classifica.

Anche l’appuntamento con la Coppa Italia è da non sottovalutare, e i partenopei lo osservano già con attenzione.

Di questi argomenti e di tanto altro si è parlato con Raul Albiol, difensore della squadra azzurra, che ai microfoni di Kiss Kiss Napoli ha rilasciato le seguenti dichiarazioni.

“Con i miei compagni mi trovo bene ma posso ancora migliorare. Il primo anno è sempre difficile ma andiamo avanti.

Noi dobbiamo crescere come squadra e dobbiamo farlo anche in mentalità. Dobbiamo vincere, correggere gli errori e terminare bene questa stagione perché poi il prossimo anno dobbiamo puntare ancora più in alto.

Ora andiamo ad Udine, dobbiamo fare una buona partita e fare bene anche quella successiva perché poi ci sarà la Coppa Italia. A quell’appuntamento dobbiamo arrivare al top, e possiamo farlo considerato che abbiamo solo una partita alla settimana e quindi possiamo lavorare con maggiore tranquillità.

Purtroppo Gonzalo si è infortunato, spero si rimetta presto perché è un giocatore fondamentale.

La mia posizione? Mi trovo bene sia a destra che a sinistra”.

Ma a Raul Albiol è stato chiesto anche un commento sulla sua ex squadra, il Real Madrid, e sul Mondiale.

“Sono contento che abbia vinto la coppa del Re contro il Barcellona, Bale ha fatto un gol pazzesco ed è un giocatore molto veloce.

Avevo detto che avrebbe vinto il Real con il risultato di 2-1 ed un tifoso ha preso la bolletta. Io ne sono contento, ma sottolineo che non scommetto (ride, ndr).

Con l’Udinese vedo uno 0-2.

In nazionale sono favoriti i brasiliani ma noi non ci daremo per vinti. Anche l’Argentina è una candidata alla vittoria finale”.

(foto by Infophoto)