Brutto pasticcio per Radja Nainggolan (foto by InfoPhoto). Ieri pomeriggio, il giocatore della Roma è stato sorpreso nel bel mezzo di un violento litigio con la moglie avvenuto in via Campidano, a Cagliari, da una pattuglia dei carabinieri allertata da un passante che stava assistendo alla scena. Stando alle prime ricostruzioni, durante l’alterco il belga avrebbe anche colpito la compagna, la 32enne Claudia Lai, provocandole diverse escoriazioni: ricoverata all’ospedale San Giovanni di Dio, la donna sarebbe stata dimessa con una prognosi di 20 giorni, ma non avrebbe intenzione di sporgere denuncia contro il marito.

La vicenda è tutt’altro che chiusa. I carabinieri, scrive Repubblica, stanno provando a ricostruire l’intera vicenda per verificare se già in passato non vi siano stati episodi di violenza domestica analoghi. In tal caso, Nainggolan rischierebbe comunque una denuncia per maltrattamenti in famiglia. Da parte sua, il centrocampista di origine indonesiana si è rivolto alla sua nutrita platea di Twitter (di cui è un autentico specialista) per proclamare la sua innocenza.

LEGGI ANCHE:

L’infortunio splatter di Diego Costa