I match più importanti che hanno costruito il Mito sportivo di Muhammad Alì.

“Thrilla in Manila”

In molti considerano il cosiddetto “Thrilla in Manila”, il terzo incontro fra Alì e Frazier (nei precedenti due match avevano ottenuto una vittoria ciascuno), uno dei più duri, se non il più duro in assoluto, della storia della boxe.

I due si affrontarono a Manila, nelle Filippine, alle 10 del mattino dell’1 ottobre 1975. Sotto un caldo soffocante. Vinse Alì per ko tecnico, dopo che lo staff di Frazier decise di gettare la spugna tra la 14esima e la 15esima ripresa. “E’ stata la cosa più vicina alla morte che abbia mai vissuto”, commentò Alì.

La sconfitta

L’8 settembre 1971, Alì e Frazier si trovano su un ring per la prima volta. La spunta “Smoking Joe” ai punti, ma nell’ultima ripresa Alì va al tappeto. 9-6, 11-4 e 8-6-1 il verdetto dei giudici.

The Rumble in the Jungle

Alle 4 del mattino del 30 ottobre 1974, a Kinshasa, Zaire, Muhammad Alì e Foreman scrivono un’altra pagina leggendaria della boxe. E’ il The Rumble in the Jungle. Due pugili straordinari che si affrontano per il titolo dei pesi massimi. La spunterà Alì a sorpresa grazie al ko inflitto all’ottava ripresa.

Alì vs Liston, 1964

Muhammad Alì Batte Sonny Liston nel 1964 e si prende la corona dei pesi massimi contro tutti i pronostici. Liston era noto per riuscire a battere i propri avversari entro la prima ripresa conuna certa frequenza. “Andrà così anche stavolta”, aveva previsto Rocky Marciano. Alì invece danza sul quadrato, il suo avversario lo prende poche volte e nel tentativo di colpirlo si sloga pure una spalla. Molti sostengono che Liston ad un certo punto abbia versato sui guanti una pomata cicatrizzante, in grado di accecare Alì al primo contatto. Uno stratagemma che non funziona. Dopo un momento di difficoltà, Alì si riprende e alla sesta ripresa saranno dolori per Sonny, che all’inizio del settimo round dice basta.

Roma

Alle Olimpiadi del 1960 Alì è solo un semisconosciuto pugile dilettante diciottenne. Egli saprà vincere la medaglia d’oro battendo in finale il polacco Zigzy Pietrzykowski. Ecco il match.