Adesso è ufficiale anche se in realtà la Gazzetta dello Sport lo aveva già anticipato. Jorge Lorenzo nel 2019 correrà in MotoGP con la Honda. A comunicarlo è la Casa di Tokyo che ieri, invece, aveva ufficializzato l’addio a Daniel Pedrosa. Il loro rapporto professionale si chiude qui: benvenuto, invece, a Lorenzo che, siamo certi, riserverà grandi sorprese alla Honda.

Il pilota, dunque, lascia la Ducati dopo due stagioni che non sono state semplicissime e dove tutto non è andato probabilmente come sperato. Adesso, però, si volta pagina e si prova a costruire qualcosa di costruttivo, che soprattutto porti a grandi risultati, con la Honda ufficiale. Come saprete, infatti, solo domenica scorsa, nella bellissima pista del Mugello, è arrivata la prima vittoria con la rossa. Al termine della gara era stato lo stesso Lorenzo ad ammettere senza mezzi termini che per il contratto con Borgo Panigale ormai sarebbe stato “troppo tardi”.

Si può dire, senza timore di essere smentiti, che alla Honda sia nato un “Dream Team” composto dal pilota Jorge Lorenzo e dal campione del mondo in carica Marc Marquez che non teme di certo rivali. Dal punto di vista economico, il contratto con la Honda per Lorenzo vale circa 4 milioni di euro l’anno.