Si è spento all’età di 76 anni Richard Moller Nielsen, l’ex commissario tecnico della Danimarca campione d’Europa nel 1992. Lo ha annunciato la Federcalcio danese questo pomeriggio. Moller Nielsen era stato ricoverato lo scorso giugno in un ospedale di Odense per un tumore al cervello in fase avanzata che nemmeno un intervento chirurgico è riuscito a debellare. Prima di Natale era stato trasferito in una struttura per malati terminali, dove si è spento questa mattina.

Richard Moller Nielsen aveva guidato la nazionale del suo paese al più grande successo della sua storia, ai Campionati Europei di Svezia del 1992. La Danimarca non doveva neppure parteciparvi, non essendosi qualificata, ma l’incombente guerra in Jugoslavia convinse l’UEFA a squalificare la formidabile squadra di Savicevic e compagni, lasciando un posto libero proprio ai danesi. Moller Nielsen fu costretto a reclutare i suoi giocatori direttamente dalle spiagge, visto che si trovavano già tutti in vacanza, e si presentò all’appuntamento privo del suo miglior talento, Michael Laudrup. Incredibilmente, e contro ogni pronostico, la nazionale danese giunse fino alle semifinali, dove, grazie a un super Schmeichel, riuscì a eliminare ai calci di rigore i favoritissimi olandesi campioni d’Europa; e quindi, nell’atto conclusivo, la Danimarca sconfisse la Germania campione del mondo, per quello che fu ricordato come uno dei trionfi più sorprendenti della storia del gioco. Oggi la Danimarca piange uno dei firmatari di quell’indelebile pagina di sport.