Alvaro Morata potrà essere riacquistato dal Real Madrid in due precise finestre di mercato. Quella dell’estate 2016 e quella dello stesso periodo del 2017.

A svelarlo è stato Football Leaks, sito che nei mesi scorsi aveva già svelato alcune trame segrete del mondo del calcio, diverse riguardanti i blancos.

F.L. ha in particolare portato alla luce i contratti milionari di Gareth Bale, Angel Di Maria e la clausola ‘no al Barcellona, Mesut Ozil, James Rodriguez, Xabi Alonso, Toni Kroos, il fallito arrivo di De Gea.

Oggi è la volta di quello di Alvaro Morata. Attraverso Footoball Leaks si scopre che la Juventus ha pagato l’attaccante spagnolo 20 milioni di euro, divisi in quattro rate da cinque milioni ciascuno.

Le prime due sono state già liquidate, la terza rata (5 milioni e 330mila) scade a luglio 2016, la quarta (5 milioni e 340mila euro) a luglio 2017.

Il Real Madrid, come detto, ha a disposizone due finetstre di mercato per far valere il diritto di recompra. Estate 2016 ed Estate 2017.

Il prezzo varia a seconda delle presenze di Morata. Se l’attaccante, per scelta tecnica enon per infortunio, gioca meno del 25% dei match, il Real sborserebbe 20 milioni di euro, che diventerebbero 25 se i match giocati dallo spagnolo fossero tra il 25% ed il 50%.

Se Morata giocasse più del 50% dei match allora il prezzo sarebbe di 30 milioni di euro. La clausola rescissoria che lega Morata alla Juventus, e che verrebbe applicata solo in caso di interruzione prematura del rapporto, è fissata ad 80 milioni di euro.