Ai Mondiali di nuoto 2015 in corso di svolgimento a Kazan, in Russia, la Pallanuoto femminile italiana, il Setterosa, ha superato la Grecia guadagnandosi l’accesso alle semifinali.

L’avventura del Setterosa, dunque, continua. La nazionale guidata a bordo vasca da Fabio Conti ha superato la formazione ellenica per 9-6, al termine di una gara che ha visto le ragazze italiane sempre avanti. Ora, prima della finale, l’ostacolo è rappresentato dall’Olanda, che l’Italia affronterà mercoledì alle 21.45.

La cronaca del match

E’ stata il capitano Di Mario a sbloccare il risultato, prima del pareggio greco ad inizio del secondo periodo con Asimaki. Ancora Di Mario su rigore, poi Garibotti e Bianconi per il 4-1 che rappresenta il massimo vantaggio delle azzurre.

Di Charalampidi e Manoliudaki i centri del 3-4 con il quale si chiude metà gara. Ancora Di Mario per la sua personale tripletta, prima delle nuove marcature di Kotsia, Radicchi, Bianconi, Charalampidi (alla fine anche per lei è tripletta), Di Mario e Garibotti per il 9-6 finale.

Il tabellino della gara

Il Setterosa torna dunque tra le prime quattro ai mondiali dal 2011, quando a Shanghai chiuse proprio al quarto posto.

ITALIA-GRECIA 9-6
(parziali 1-0, 3-3, 3-2, 2-1)
ITALIA: Gorlero, Tabani, Garibotti 2, Queirolo, Radicchi 1, Aiello, Di Mario 4 (1 rig), Bianconi 2, Emmolo, Pomeri, Barzon, Frassinetti, Teani. Allenatore: Conti.
GRECIA: Kouvdou, Tsoukala, S. Charalampidi 3, Kotsia 1, Plevritou, Avramidou, Asimaki 1, Roumpesi, T. Charalampidi, Manoliudaki 1, Plevritou, Xenaki, C. Diamantopoulou. Allenatore: Morfesis.
ARBITRI: Koganov (Aze) e Koryzna (Pol).
NOTE – Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Italia 2/10 + un rigore; Grecia 4/6. In porta della Grecia la n.13 C. Diamantopoulou. Spettatori 300 circa.