Lisa Morzenti medaglia d’argento nella crono femminile juniores al Mondiale in Qatar. La bergamasca, campionessa europea, è arrivata seconda con il tempo di 18’29″ sull’isola artificiale The Pearl (13,7 km).

LE AZZURRE

Prima medaglia per l’Italia in questa rassegna iridata. Le altre due azzurre in gara Alessia Vigilia e Elena Pirrone, hanno concluso ottava e decima: in particolare Pirrone ha fatto registrare un ottimo intermedio mentre Vigilia ha accelerato nella seconda parte del percorso. L’Italia è stata l’unica nazione a chiudere con tre atlete tra le prime dieci. Soddisfatto il ct Savoldi: “Un successo di squadra che mette in evidenza la scuola ed il lavoro fatto”.

CONFERMA KARLIJN

L’oro mondiale è stato vinto dalla olandese Karlijn Swinkels che ha chiuso in 18’21″, bissando il successo di domenica della formazione di Boels Dolmans nella cronosquadre. Il bronzo se lo è aggiudicato la transalpina Juliette Labous, nuovamente al terzo posto dopo il campionato europeo in Francia. Al contrario di quanto occorso domenica nella crono femminile, le cicliste all’arrivo non hanno accusato particolari problemi per il caldo: la gara si è svolta a metà mattinata.

ORDINE DI ARRIVO E PROGRAMMA

Ecco l’ordine di arrivo: 1. Karlijn SWINKELS (Ola) 13,7 km in 18’21″77, media 44,764; 2. Lisa Morzenti a 7″35; 3. Juliette Labous (Fra) a 21″35; 4. Schneider (Usa) a 30″03; 5. Arensman (Usa) a 34″05; 6. Brausse (Ger) a 34″26; 7. Eg (Dan) a 38″41; 8. Vigilia a 42″13; 9. Fasnacht (Aus) a 43″60; 10. Pirrone a 43″67. Riepiloghiamo il programma di martedì 11 ottobre con gli orari italiani delle gare e gli azzurri impegnati. 8.00-11.30: Cronometro individuale uomini juniores – km 28,9. Alessandro Covi (Team Giorgi A.S.D.), Alexander Konychev (A.S.D. Us Ausonia Csi Pescantina). 12.15-15.30: Cronometro individuale donne élite – km 28,9. Elisa Longo Borghini (Fiamme Oro/Wiggle High5). Riserva Elena Cecchini (Fiamme Azzurre/Team Canyon Sram).