Nei giorni scorsi Matteo Renzi ha presentato i piani straordinari del Comune di Firenze in occasione dei Mondiali di ciclismo in programma dal 22 al 29 settembre. Misure che riguardano mobilità, sosta, commercio, scuole, servizi sociali ed eventi collegati alla manifestazione. Domenica 23 settembre, giorno di apertura dei Mondiali, il primo cittadino si è recato insieme a una nutrita delegazione comunale nella sede della Protezione civile del Comune all’Olmatello, dove è in funzione la ‘control room’ operativa che vigila sulla città.

Il primo cittadino fiorentino ha lanciato un appello: ”Invito i fiorentini a limitare l’uso dell’auto e a verificare quotidianamente gli orari delle gare e i piani straordinari che abbiamo predisposto: nessuno nega che ci saranno dei disagi ma dobbiamo essere consapevoli che i prossimi giorni saranno soprattutto un grandissimo evento sportivo e dobbiamo viverli come una festa. Inevitabilmente ci sarà da modificare parzialmente le proprie abitudini, ma chiedo che tutto questo venga affrontato con lo spirito tipico dei fiorentini, polemico e brontolone, ma alla fine orgoglioso di poter ospitare un grandissimo evento che per importanza viene immediatamente dopo le Olimpiadi e i Mondiali di calcio e che avrà straordinarie ricadute sul territorio dal punto di vista economico e della creazione di posti di lavoro”.

Renzi ha vivamente consigliato il treno per gli spostamenti: ”Non dimenticate che con lo stesso biglietto Ataf si può utilizzare anche il treno. Firenze dispone di tante piccole stazioni e per il periodo mondiale le linee saranno potenziate”. Venerdì 27 settembre il percorso dei Mondiali di Ciclismo attraverserà il capoluogo toscano e un’ordinanza del Prefetto ha disposto la chiusura degli istituti scolastici per prevenire eventuali disagi alla viabilità. Con la mappa interattiva messa a punto dal Comune di Firenze è possibile (indicando giorno e ora, punto di partenza e destinazione da raggiungere) ottenere il percorso più breve tenendo conto di strade chiuse, deviazioni ed altre modifiche alla viabilità causate dallo svolgimento delle gare. Qui le informazioni per i cittadini dei territori su cui si disputa la manifestazione. Qui il programma completo dell’evento.

Paolo Sperati su @Twitter @Facebook