Brasilia, capitale del Brasile, è una città di recente costruzione nello stato di Goiàs. Realizzata tra il 1956 ed il 1960, il suo piano urbanistico è molto moderno grazie all’individuazione di quartieri progettati per ogni tipo di bisogno. Esistono zone adibite per uso residenziale, altre per uso commerciale, finanziario, di pronto soccorso e vengono limitate le zone industriali in base alla tipologia ed all’altezza degli edifici.

“Estádio Nacional Mané Garrincha” è lo stadio di Brasilia dedicato a Manoel Francisco dos Santos meglio noto con il nome di Garrincha, storico giocatore brasiliano capace di vincere per ben 2 volte la Coppa del Mondo. Lo stadio, inaugurato nel 1974, è stato completamente demolito e ricostruito in occasione di Brasile 2014 (foto by Infophoto). I lavori sono costati 475 milioni di dollari, la cifra più alta spesa per la realizzazione dei 12 stadi che ospiteranno il Mondiale. La sua capacità è di 72.000 posti, il secondo per grandezza di tutto il Brasile.

L’Impianto “Mané Garrincha” ospiterà 7 match del Mondiale tra cui uno dei quarti di finale. L’Inaugurazione del nuovo stadio è datata 18 maggio 2013 mentre la prima partita ufficiale disputata all’interno dell’impianto si svolse in occasione della Confederations Cup 2013 tra Brasile e Giappone terminata con il risultato di 3-0 per i verdeoro.

LE PARTITE A BRASILIA

GRUPPO E: 15/06 ore 18.00 SVIZZERA-ECUADOR

GRUPPO C: 19/06 ore 18.00 COLOMBIA-COSTA D’AVORIO

GRUPPO A: 23/06 ore 22 CAMERUN-BRASILE

GRUPPO G 26/06 ore 18.00 PORTOGALLO-GHANA

OTTAVO DI FINALE: 30/06 ore 18.00

QUARTO DI FINALE: 5/07 ore 18.00

FINALE 3/4 POSTO: 12/07 ore 22.00

LEGGI ANCHE

MONDIALI BRASILE 2014: LO STADIO DI FORTALEZA

MONDIALI BRASILE 2014: LO STADIO DI RECIFE

MONDIALI BRASILE 2014: LO STADIO DI SALVADOR DE BAHIA