Noi non ci saremo. Quanti e quali saranno i calciatori assenti dal prossimo mondiale? Sicuramente molti tra i 50 che hanno preso parte alle selezioni dell’ultimo Pallone d’Oro.

Domani sera, uno tra Cristiano Ronaldo e Zlatan Ibrahimovic dirà addio a Brasile 2014. I lusitani hanno vinto 1-0 il playoff d’andata e sono attesi da una Stoccolma “bollente”.

Il prossimo Mondiale rischia di stare senza Franck Ribéry, uno dei maggiori candidati al Pallone d’Oro 2013 e il suo compagno Karim Benzema. Serve un’impresa alla Francia, per rimontare lo 0-2 dell’andata in Ucraina.

E’ abbastanza tranquillo, anche se non ancora sicuro, il croato Mario Mandzukic, attaccante del Bayern campione d’Europa. La sua Croazia riceve l’Islanda dopo lo 0-0 dell’andata.

Sicuramente assenti altri calciatori di primissimo livello, come il gallese Gareth Bale (costato una tombola al Real Madrid), il danese Christian Eriksen ed altri “califfi”, quali Cech, Hamsik, Alaba, Subotic, Jovetic, Lewandowski, Cardozo e Vargas.

A rischio

Uno fra Cristiano Ronaldo (Portogallo) e Zlatan Ibrahimovic (Svezia)

Franck Ribéry e Karek Benzema (Francia)

Mario Mandzukic (Croazia)

Fuori sicuramente

Petr Cech (Repubblica Ceca)

Gareth Bale (Galles)

Robert Lewandowski (Polonia)

Christian Eriksen (Danimarca)

David Alaba (Austria)

Neven Subotic (Serbia)

Marek Hamsik (Slovacchia)

Stevan Jovetic (Montenegro)

Oscar Cardozo (Paraguay)

Juan Manuel Vargas (Perù)

Foto: Infophoto.

IL TABELLONE
LE NOVITA’