C’è Cassano, ma non c’è Rossi, c’è Verratti ma non Montolivo. Tra scelte dettate da motivi tecnici e infortuni Cesare Prandelli ha finalmente svelato i 23 giocatori che saranno protagonisti del cammino dell’Italia al Mondiale del Brasile. Un cammino ripido, secondo i bookmaker, che danno gli azzurri campioni a 18 volte la scommessa, addirittura più su rispetto all’outsider Belgio e ben lontani dal Brasile che gioca in casa ed è la grande favorita a 3,85 sul tabellone iZiplay, davanti ad Argentina (a 5,00) e Germania (6,00).

Se alzare la coppa è difficile, l’obiettivo minimo, dopo la delusione del 2010, è decisamente più alla portata: il passaggio del turno, riporta Agipronews, è appena a 1,35, nonostante nel girone dell’Italia ci siano Inghilterra e Uruguay. L’asticella si alza un po’ con l’approdo ai quarti, bancato a 2,10, mentre la semifinale è già a 4,50. La seconda finale di fila per Prandelli, dopo quella dell’Europeo, è data a 10,00.