Per Usain Bolt è la seconda doppietta iridata 100-200, dopo quella di Berlino nel 2009, per il velocista giamaicano che bissa il trionfo iridato sui 100, ai mondiali di atletica a Mosca, e conquista il settimo titolo mondiale in carriera con il tempo di 19″66.

Il primo atleta di sempre a centrare l’accoppiata 100-200 che gli era già riuscita ai Giochi olimpici di Pechino (2008) e Londra (2012). Il campione giamaicano ha conquistato la ‘tripletta’ ai Mondiali del 2009 e ai Giochi del 2008 e del 2012. 

Prima della partenza erano state proiettate le immagine della vittoria olimpica di Mennea nel 1980, Bolt era partito “lento” poi agli altri non è rimasto altro da fare che ammirare gli 19″66 di Usain, il suo miglior tempo dell’anno. Argento al connazionale giamaicano Weir (19″79), bronzo allo statunitense Mitchell (20″04)

Non gli resta che vincere la staffetta nella domenica che chiude il Mondiale di Mosca.