Un’altra tragedia colpisce i Mondiali di calcio 2014 e il mondo del giornalismo argentino. Dopo il drammatico incidente che, solo settimana scorsa, si era portato via la vita della giovane inviata Maria Soledad Fernandez, figlia di un periodista molto famoso, è di poche ore fa la notizia che un altro collega argentino, Jorge “Topo” Lopez, 38 anni, corrispondente per “Olè”, è deceduto ieri notte a San Paolo nello schianto tra il taxi in cui si trovava con un veicolo in fuga dalla polizia brasiliana. Ma questa non è la parte peggiore della vicenda.

La parte peggiore è che Veronica Brunati, la moglie di Lopez, è venuta a saperlo da Twitter. Per la precisione, da un tweet di condoglianze che Diego Pablo Simeone, tecnico dell’Atletico Madrid e amico del giornalista, aveva dedicato proprio alla donna e alla famiglia dello sfortunato giornalista. La risposta della donna è agghiacciante: “No, Diego non dirmi questo. Per favore qualcuno mi chiami“. Non c’è bisogno di dire altro.

LEGGI ANCHE:

Massima protezione per Zuniga

Vandalismo e rapine in Brasile

photo credit: thesportreview via photopin cc