Iniziano I Mondiali, un appuntamento atteso da molti, mentre altri saranno impegnati a fare di tutto per evitare anche solo di sentirne parlare. Da una ricerca effettuata da Yahoo risulta che il 56% degli intervistati italiani seguirà i Mondiali di calcio del Brasile di cui 57% maschi e 43% femmine, mentre il 24% spegnerà la televisione e il 19% non entrerà nemmeno nei bar che trasmetteranno le partite per non correre il rischio di imbattersi in una delle nazionali che giocheranno in Brasile o forse nei suoi esagitati tifosi. Il 15% eviterà di parlare con colleghi di lavoro che commentano i Mondiali, il 14% incontrerà solo gli amici che non sono interessati alla competizione, l’11% spegnerà la radio e il 6% eviterà di leggere quotidiani.

Il 58% degli appassionati cercherà di seguire più partite possibili sia della Nazionale Italiana sia delle altre squadre preferite e il 65% si terrà aggiornato sui Mondiali diverse volte al giorno. Il 77% degli intervistati che seguiranno i Mondiali vuole che l’Italia vinca la sua 5 Coppa del Mondo e se proprio gli azzurri non dovessero farcela…ben il 37% dichiara di non voler i rivali francesi quali vincitori, subito seguiti dai tedeschi al 36%. E, ovviamente, anche noi italiani non possiamo essere simpatici a tutti, la rivalità infatti è reciproca: il 32% dei tedeschi indica l’Italia come la squadra che non vuole che vinca i Mondiali.

Quali sono i giocatori che i tifosi italiani seguiranno di più? La nostra bandiera Andrea Pirlo apre la classifica con il 41% delle preferenze, seguito da Messi (25%) e Ronaldo (21%). Messi è invece sul gradino più alto del podio di tutti i tifosi in Europa con il 29%, seguito da Ronaldo 24% e Iniesta terzo con il 20%.

Come gli utenti seguiranno i Mondiali?

Di poco, la Tv rimane il primo mezzo scelto per avere ogni giorno informazioni sui Mondiali (67%), Internet è il secondo con il 65% delle preferenze. In generale, l’88% accederà a Intenet per informarsi sui Mondiali, di cui il 93% da PC, il 63% tramite smartphone e il 38% da tablet.

Chi sceglierà il tablet per seguire i Mondiali? I maschi 45-54 anni rappresentano il target più numeroso con il 45%, mentre i tifosi con bambini dai 6 ai 17 anni raggiungono il 44% a conferma dell’utilizzo in famiglia del tablet. I maschi dai 25-34 sono invece il 43%. Internet sarà anche il secondo screen più utilizzato per informarsi, il 67% dei tifosi dei Mondiali cercherà notizie e curiosità on line mentre guarderà le partite in TV di cui il 69% da PC, il 51% da smartphone e il 22% da tablet. Ma quando? Il 76% dichiara che il momento preferito per un consulto sulla rete sarà alla fine del primo tempo, il 37% durante le interruzioni pubblicitarie e il 13% nel corso dei tempi di recupero.