Ci siamo. Solo poche ore ancora e sarà l’ora dei Mondiali 2014. Le attese sono tutte per i padroni di casa, ma anche su tutto quanto ruoterà attorno ad uno degli eventi sportivi più seguiti al mondo. Particolare attenzione per i tanti record che potrebbero essere battuti o stabiliti, durante la kermesse carioca.

Il record di gol ai mondiali, attualmente nelle mani del “Fenomeno” Ronaldo (15), rischia seriamente di essere battuto dall’attaccante tedesco della Lazio Klose (14). Molto difficile invece che possa essere insidiato il record di gol realizzati in una sola edizione, che con 13 realizzazione appartiene al francese Just Fontaine, stabilito nell’edizione del mondiale 1958.

I record di vittorie nella stessa edizione appartiene all’ospitante Brasile (5 vittorie), che è anche l’unica nazionale non europea ad aver vinto un mondiale nel Vecchio continente: per questa edizione il record sarà ancora nelle mani dei carioca. Nessuna nazionale europea è invece riuscita nell’impresa di vincere un’edizione del mondiale nelle Americhe. Che sia la volta buona?

Italiano invece è il record del giocatore con più minuti giocati in un mondiale: Paolo Maldini con 2.216 minuti. Mentre i giocatori ad aver dispustato più campionati mondiali sono Lothar Matthaus e Antonio Carbajal (5 edizioni giocate).

Il Mondiale con il record di reti realizzate è stato quello di Francia ’98 (171 gol); invece la partita più volte giocata è Brasile-Svezia (7 volte). Sono 9 le finali vinte dalla squadra che è andata in svantaggio, mentre il record di sconfitte ai rigori se lo spartiscono Italia ed Inghilterra (3 sconfitte).

Italiano è il gol più tardivo della storia dei mondiali: si tratta del gol di Alessandro Del Piero realizzato al 120’ e 44 sec. nella semifinale contro la Germania nel 2006. (Credit photo infophoto) Il più veloce a segnare in una edizione del mondiale è stato invece Hakan Sukur (11 secondi), nella finale per il terzo-quarto posto contro la Corea del Sud nel 2002.

Chiudiamo con il nuovo record già stabilito in questa edizione Mondiali 2014: l’Honduras annovera tra i suoi convocati ben 3 fratelli (Gerry, Johnny e Wilson Palacios).

Raffaele Romeo Arena su TwitterGooglePlus e Facebook