Continuano a cadere imperterrite le forti piogge che stanno devastando Natal, la città del Brasile che il 24 giugno ospiterà l’ultima gara della fase a gironi del Mondiale 2014 dell’Italia (con l’Uruguay). Le autorità stimano che negli ultimi due giorni sulla città sia caduto il quantitativo di pioggia che di solito potrebbe cadere in un mese e di conseguenza hanno dichiarato lo stato di emergenza.

La polizia ha dovuto procedere anche allo sgombero di circa 50 abitazioni e pesanti ricadute vi sono state anche sul fronte del turismo. Le previsioni preannunciano pioggia fino al 23 giugno, vigilia della gara tra Italia e Uruguay.