Lorenzo Insigne è tra i convocati di Prandelli per i Mondiali 2014 che si disputeranno tra pochi giorni in Brasile.

Aurelio De Laurentiis, patron del Napoli, ha voluto commentare la decisione del Commissario Tecnico, esprimendo tutta la sua soddisfazione per la splendida opportunità concessa al giovane attaccante partenopeo.

“Vedere realizzato il sogno di un ragazzo napoletano mi riempie di gioia. La gioia si raddoppia se penso che Lorenzo è cresciuto nel vivaio azzurro. Sono certo che dimostrerà il suo valore, io e la Società non possiamo non essere soddisfatti.

Auguro buona fortuna a lui e alla Nazionale. I pronostici preferisco evitarli in quanto scaramantico”.

Ma il presidente del Napoli, presente alla presentazione del libro “Il Calcio Conta” presso il Circolo Tennis Foro Italico a Roma, ha rilasciato anche alcune dichiarazioni riguardo il mercato partenopeo.

“Siamo work in progress. Stiamo lavorando per rinforzare la rosa, sicuramente provvederemo a degli innesti. Lo scorso anno abbiamo scommesso su Benitez. Lui è il nostro tecnico e gli diamo fiducia. Continuiamo a dargli credito”.

De Laurentiis ha poi concluso, tornando sull’argomento ‘Nazionale’ e rievocandone una delle partite storiche.

“Ricordo con viva emozione il match Italia-Germania del 1970 in Messico. Terminò 4-3 e fu davvero entusiasmante”.

(foto by Infophoto)