La sfida più prestigiosa di tutti i tempi, non solo di questo secolo, lo dicono le cifre.

Brasile-Germania: di fronte la “crema” del calcio mondiale. Sono le uniche due nazionali ad aver giocato più di 100 partite ai Mondiali (rispettivamente 112 e 104 gare) e ovviamente quelle che hanno fatto più punti (227 e 212) e le uniche due ad aver segnato più di 100 reti.

Questo dice una speciale classifica che vede l’Italia al terzo posto, seguita da Argentina, Spagna, Inghilterra, Francia e Olanda (abbastanza clamorosamente dai primi posti manca l’Uruguay, che pure ha vinto 2 mondiali…).

L’altra curiosità è che verde-oro e teutonici si sono affrontati in una fase finale una sola volta, nella finale giapponese del 2002, quando Ronaldo, favorito dalle papere di Kahn, regalò il quinto alloro alla Seleçao.

La prima volta tra Brasile e l’allora Germania Ovest risale al 1963, ad Amburgo, con successo ospite per 2-1 e rete decisiva di Pelé.

L’ultima nel 2011, a Stoccarda, dove la squadra di Loew si impose per 3-2, con reti di Schweinsteiger, Goetze e Schuerrle (Robinho su rigore e Neymar per i brasiliani).

Il totale è di 12-4 per il Brasile, con 5 pareggi.

Oltre alla finale mondiale, ci sono due confronti di Confederations Cup, entrambi vinti dai gialloverdi (4-0 nel 1999 e 3-2 nel 2005) e uno nel Mundialito 1980 (4-0, sempre a favore della Seleçao).

LE PAGELLE DI BRASILE-COLOMBIA

PROBABILI FORMAZIONI

Foto: Infophoto.