Va ai Kashima Antlers l’incontro di apertura del Mondiale per Club 2016. Battuto 2-1 in rimonta l’Auckland City, i giapponesi accedono ai quarti di finale.

CAMBI DETERMINANTI

Al Nissan Stadium di Yokohama le duellanti faticano a ingranare. Avaro di emozioni il primo tempo, che infatti termina sullo 0-0. Rientrate in campo, scatta qualcosa nelle due formazioni. Accende i toni il goal segnato al minuto 50’ dall’Aucklack City: perfetta punizione scodellata da Tade, il coreano Kim Dae-Wook segna con un preciso colpo di testa. Squadra nipponica che, trascinata dal tifo locale, mette a ferro e fuoco la difesa nemica. Spinta incessante ripagata al 67’ quando pareggia i conti il neo-entrato Akasaki, che incrocia il destro sul secondo palo, beffando il portiere neo-zelandese. Quando il match sembrava avviato verso i supplementari ecco che un altro giocatore subentrato dalla panchina chiude i conti: Kanazaki svetta più alto di tutti sul traversone di Doi, mettendo il sigillo sull’incontro e portando il Kashima ai quarti. Suoi prossimi avversari i sudafricani del Mamelodi Sundowns. Ne uscirà l’antagonista dell’Atletico Nacional (campioni nella Coppa Libertadores), scontro fissato per mercoledì 14 dicembre.

ESCLUSIVA RAI SPORT

Dato oggi il via al FIFA World Cup Japan 2016, la finale sarà disputata domenica 18 dicembre. Scontata la febbre di tifo che scoppierà in Giappone, lì dove i calciatori vengono trattati alla stregua di superstar. Evento comunque trasmesso in ogni angolo del pianeta, pure in Italia, affezionata a vecchie conoscenze come Zinedine Zidane e Alvaro Morata. Due gli stadi che ospiteranno gli incontri: il Suita City di Osaka e il Nissan Stadium di Yokohama. Lo Jeonbuk Motors, fresco del titolo di campione d’Asia, sfiderà l’11 dicembre il Club America, con in palio le “semi” al cospetto del Real esattamente sette giorni dopo, il giovedì 15 dicembre. Tutti gli incontri verranno trasmessi in esclusiva sui canali di Rai Sport.