Il Bayern Monaco di Franck Ribery ha battuto il Raja Casablanca nella finale del Mondiale per Club e si è laureato campione del mondo. Sorpresi? Non troppo? In effetti, una gara che metteva di fronte la squadra trionfatrice nell’ultima Champions League e i campioni del Marocco, con tutto il rispetto, non poteva che finire con il successo dei primi. Un 2-0 maturato in 20′ di gioco, grazie alle reti di Dante (che si è fatto così perdonare il rigore su Reus a Wembley) su azione di calcio d’angolo, e di Thiago Alcantara, a conclusione di una splendida triangolazione con Alaba. Poi tanta accademia, con qualche distrazione di troppo (incredibile quella di Neuer al 37′ del primo tempo), un Raja che ha comunque ben figurato, fino all’inevitabile verdetto: ora il Bayern Monaco è anche ufficialmente la squadra più forte del mondo.