La longevità del popolo giapponese non è certo una novità ma quella professionale del mitico Kazuyoshi Miura è davvero da guiness dei primati. L’indimenticabile ex attaccante del Genoa infatti ha rinnovato alla veneranda età di 48 anni per un’altra stagione il contratto che lo lega allo Yokohama FC, club che milita in J2 League, il campionato nipponico cadetto.

La dirigenza dello Yokohama FC ha annunciato il suo rinnovo contrattuale attraverso un comunicato pubblicato  in tarda mattinata proprio in questo lunedì 11 novembre, ufficializzando la presenza di “Roi Kazu” (questo il famoso nomignolo col quale il giocatore è divenuto famoso in patria) anche per la prossima stagione di J2 League: “Ringrazio tutte le persone che lavorano allo Yokohama e tutti i tifosi che mi sostengono giorno per giorno“, ha poi dichiarato l’ “highlander” Miura che può vantare nel corso della carriera 89 partite e 55 gol in totale con la maglia della Nazionale giapponese.

L’intramontabile Kazuyoshi Miura, famoso in Italia per essere stato il primo calciatore giapponese a militare in Serie A, ha giocato nel Genoa nella stagione 1994-1995 segnando un unico gol durante la sua avventura nel campionato italiano proprio in occasione del derby con la Sampdoria.

Prima della sua fugace apparizione in Italia, Miura, classe 1967, aveva militato per diverse stagioni nei campionati brasiliani di categoria inferiore arrivando a vestire anche le maglie di club più quotati come Coritiba e Santos. Nel prosieguo della carriera il longevo calciatore nipponico ha giocato anche in Croazia, nella Dinamo Zagabria (stagione ’98-’99), e in Australia, nel Sidney FC (stagione ’05-’06).