Mino Raiola, ancora una volta, ne ha per tutti. Il procuratore ha rilasciato una intervista allo spagnolo “”El Partidazo Cope”" in cui ha parlato, fra gli altri, di Balotelli, Pogba, Florentino Perez e Guardiola.

Proprio all’allenatore del Manchester City sono stati diretti dei dardi velenosissimi. “”Guardiola non mi piace. Non lo odio, ma neanche mi piace ed inoltre ha un’idea di calcio monotona e noiosa. Come se non bastasse, non ha le palle per sedersi con me”.

Raiola parla poi delle (non) relazioni con Florentino Perez. “Col presidente del Real Madrid non parlo. Non sono un suo nemico, ma neanche un suo amico. Direi che con lui non ho proprio rapporti”.

Balotelli si è accasato alla fine al Nizza, al termine di un calciomercato in cui era stato accostato a decine di squadre, anche di serie D. “Mario non ha la testa di Zlatan Ibrahimovic. Se ce l’avesse, sarebbe uno dei migliori attaccanti del mondo”.

Gigi Donnarumma è uno dei potenziali top player che fa parte della scuderia di Raiola. 17 anni, già nel giro della Nazionale maggiore, su di lui si sono già allertate le antenne dei maggiori club europei. Tra questi non ci sarebbe il Raal Madrid: “Il Real non mi ha chiesto notizie su di lui. Donnarumma se continua così è destinato a diventare il miglior portiere del mondo”.

Finale su Pogba. “E’ il miglior centrocampista nel suo ruolo. Ora si trova nel club in cui voleva andare”.