La Milano-Sanremo è un leggenda. Sono tantissime le bici storiche passate lungo i 298 km della classica di primavera. Quelle di Fausto Coppi, Alfredo Binda, Eddy Merckx, Francesco Moser, Giuseppe Saronni, solo per fare alcuni esempi.

Forse non tutti sanno che la Milano-Sanremo storica viene rieseguita, ogni anno da un gruppo di appassionati che organizza una tre tappe che porta il gruppo dal capoluogo lombardo alla città ligure.

La corsa ha inizio il giovedì precedente l’avvio della gara ufficiale e si conclude il sabato mattina, sullo stesso traguardo che poche ore più tardi vedrà l’arrivo dei professionisti.

Le tappe della rievocazione, come detto, sono tre: Milano-Tortona, Tortona-Finale Ligure e Finale Ligure-Sanremo. Terminata la gara, i ciclisti rientrano a Tortona, dove è situato il centro logistico della manifestazione.

Paolo Chilin, presidente del Circolo Velocipedisti Alessandrino, ha spiegato in una intervista a radiogold l’importanza “di tenere viva la memoria. Anche per questo svolgiamo una attività che vogliamo portare avanti con straordinaria passione”.