La Milano-Sanremo è giunta alla 108esima edizione. Più di un secolo di storia condita da vittorie leggendarie. Tra quelle da ricordare c’è il successo di Alfredo Binda del 1931.

Il corridore di Cittiglio riuscì a vincere battendo allo sprint Learco Guerra e Domenico Piemontesi. Erano altri tempi e basta dare un’occhiata al crono per capire di cosa stiamo parlando. Binda percorse i 298 chilometri impiegando 9h35’00″ alla media di 29,843 km/h. Sapete quanto ci ha impiegato, invece, Arnaud Démare, il corridore francese che ha vinto l’ultima edizione? “Solo” 6h54’45″, alla velocità media di 42,39 km/h.

Un tempo strabiliante se confrontato con quelli degli anni ’30. Altri tempi, come detto. Alfredo Binda nacque a Cittiglio, in provincia di Varese, l’ 11 agosto 1902. E’ stato professionista dal 1922 al 1936, vinse cinque Giri d’Italia, tre campionati del mondo su strada, quattro Giri di Lombardia, due Milano-Sanremo e quattro Campionati nazionali su strada.